Nuovi approcci alla sicurezza
22169
post-template-default,single,single-post,postid-22169,single-format-standard,stockholm-core-1.0.8,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-5.1.5,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

Nuovi approcci alla sicurezza

Durante il forum annuale dell’ENISA sono state analizzate le tendenze in tema di sicurezza, vista ormai come un aspetto integrante della protezione dei dati.

L’analisi di grandi quantità di dati provenienti dai logs, che costituisce una sfida difficile per gli amministratori di sistema, può essere facilitata dall’uso di algoritmi di machine learning, come le reti neurali, che sono in grado di individuare anomalie rispetto a configurazioni usuali “interiorizzate” dai sistemi.

D’altro canto, gli attacchi cyber non sono l’unico problema in un contesto di sempre maggiore sorveglianza. Un approccio di privacy by design estremo è quello di rendere i dati utili all’elaborazione ma non riconducibili a persone specifiche tramite l’uso di algoritmi di vera anonimizzazione, e non semplice pseudonimizzazione, oggi allo studio.

 

Fonte: Comunicato stampa ENISA. 2019. Security and Privacy, Two Sides of the Same Coin: ENISA Annual Privacy Forum 2019.

In: https://www.enisa.europa.eu/news/enisa-news/security-and-privacy-two-sides-of-the-same-coin

Redazione ANSA. 2019. AI aiuta a proteggere privacy e dati personali: Utile a scovare anomalie nell’accesso ai sistemi informatici

In: http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/internet_social/2019/06/13/ai-e-un-aiuto-per-protezione-dei-dati_8dc562ce-a2c3-4f72-8b1c-bfc9b32283d5.html