Decisioni automatizzate

Lo scopo del "Registro decisioni automatizzate" è di censire, documentare e tenere sotto controllo ai fini dell'accountability i trattamenti che involgono un processo decisionale automatizzato per la tutela dei diritti degli interessati.

La scheda si compone sostanzialmente di un registro in cui sono riportati tutti i trattamenti che comprendono processi di decisione automatizzata, basata o meno su un trattamento di profilazione.

Il campo trattamento permette di selezionare il valore attraverso un menù a tendina che propone i dati dell'anagrafica.

L'oggetto della decisione richiede una breve descrizione dello scopo del trattamento, ad esempio decidere se concludere un contratto con l'interessato oppure valutarne l'assunzione . In questo contesto serve valutare se vi sono i presupposti per condurre una valutazione di impatto.

Il campo parametri richiede una descrizione dei dati presi in considerazione per prendere la decisione; ad esempio, nel caso della conclusione di un contratto, potrebbero essere rilevanti Inadempimenti precedenti, età, indirizzo.

Infine il campo logica richiede un chiara esposizione della logica da cui deriva la decisione presa.

Un campo con pulsanti opzione (SI/NO) serve a chiarire se il trattamento è da considerarsi ancora attivo.

Nella scheda è implementato un collegamento logico con la eventuale valutazione di impatto sulla protezione dei dati, da condursi su questo tipo di trattamento, che può incidere in maniera rilevante sui diritti degli interessati.

La delicatezza della materia consiglia infatti di effettuare una valutazione d'impatto preliminare al trattamento; è dunque presente un indicatore della avvenuta effettuazione di tale importante analisi, che consente di documentare l'accountability dell'organizzazione anche a tale riguardo.