Richiesta esercizio diritti

La scheda Registro delle richieste di esercizio diritti contiene tutti i dati necessari ad identificare in modo univoco la richiesta, contiene la data della richiesta con nome ed indirizzo del richiedente ed una descrizione della richiesta e l'esito, nel caso in cui la richiesta è già stata esaminata.

La scheda di dettaglio contiene il nome di chi ha creato la scheda e la data dell'ultima modifica e di chi l'ha eseguita. 

Il corpo della scheda contiene un riquadro contenente i dati anagrafici del richiedente e la data di inoltro.

Il termine viene fissato automaticamente dopo 30 giorni dalla data di inoltro, la procedura effettua un controllo sulla data di chiusura della procedura e, nel caso in cui questa supera la data fissata con termine, il campo si colora di rosso e compare un avviso che invita a valutare un'estensione dei termini.

La parte destra presenta i campi che guidano nella gestione del trattamento:

  • Tipo di richiesta in cui si esplicita il tipo di intervento richiesto;
  • Dati personali in cui è indicato quali dati sono oggetto della richiesta;
  • Dettagli richiesta in cui è esposto brevemente il contenuto della richiesta;
  • Base legale dove un menu a tendina consente di selezionare la previsione normativa che legittima la richiesta di esercizio diritti;
  • Validità richiesta dove indicare, ove occorra sulla base di un parere da conservarsi nell'apposita cartella documenti, se la richiesta è da considerarsi legittima o meno;
  • Applicazione addebito, dove indicare se sussistono i presupposti, per la ripetitività della richiesta o la grande mole di risorse da impegnare per soddisfarla, per richiedere un ragionevole rimborso delle spese relative.