Sviluppo Competenze

Lo scopo di questa sessione è comprendere il livello di competenza di chi opera nelle aree primarie attinenti alla protezione dei dati, guidando una rilevazione che serve a capire qual'è il livello di competenza interna e programmare in modo consapevole le azioni da mettere in campo.

La testata contiene i campi:
Redattore: viene proposto il nome dell'utente che ha effettuato l'accesso al programma. È possibile selezionare un nominativo diverso tra quelli proposti da un menù a comparsa, che propone i nomi inseriti in anagrafica, ma su richiesta del cliente è possibile inibire questa possibilità. 
Data redazione del documento: Il campo è compilato in automatico dal sistema. 

  • Data approvazione: Il campo è compilato in automatico dal sistema che propone la stessa data di redazione del documento, la data proposta è comunque modificabile manualmente dall'operatore. 
  • Approvato da: viene proposto il nome dell'utente che ha effettuato l'accesso al programma, ma è modificabile dall'utente.
  • Nome/Responsabilità: il dato viene selezionato da un menù a tendina che presenta i dati registrati in Anagrafica, per facilitare la selezione del nominativo in presenza di omonimi viene visualizzata anche la responsabilità assegnata in Anagrafica, lo stesso valore viene riportato in campo separato. 
  • Area di Competenza: per potere fare uno screening sulla preparazione richiesta è necessario individuare i campi di competenza. La procedura individua complessivamente cinque campi di competenza, tra cui è possibile scegliere un massimo di tre per ciascuna persona. Questo non rappresenta un limite, in quanto tutti i cinque campi di competenza sono riportati nella tabella sottostante.
  • La selezione fatta viene evidenziata colorando di rosso il titolo e di verde lo sfondo di ciascuna scheda. 

Il livello di competenza viene valutato con punteggio da 0 a 4, da assegnare con i criteri esposti.